Via Parma 16 - 63100, Ascoli Piceno +393473353773 Orario Ufficio; 9.00 - 18.00

Ministero del Turismo. Finanziamento a fondo perduto destinato al ristoro delle perdite subite nell’anno 2020 dagli enti gestori ai fini turistici di siti speleologici e grotte.

    You are currently here!
  • Home
  • Italia Ministero del Turismo. Finanziamento a fondo perduto destinato al ristoro delle perdite subite nell’anno 2020 dagli enti gestori ai fini turistici di siti speleologici e grotte.

Ministero del Turismo. Finanziamento a fondo perduto destinato al ristoro delle perdite subite nell’anno 2020 dagli enti gestori ai fini turistici di siti speleologici e grotte.

15 Ottobre 2021 wp_7492639 Comments Off

Area Geografica: Italia
Scadenza: BANDO APERTO | Scadenza il 04/11/2021
Beneficiari: Associazioni/Onlus/Consorzi, Persona fisica, PMI, Grande Impresa, Micro Impresa
Settore: Agricoltura, Artigianato, Commercio, Industria, Servizi/No Profit, Turismo, Cultura, Agroindustria/Agroalimentare
Spese finanziate: Consulenze/Servizi, Attrezzature e macchinari
Agevolazione: Bonus fiscale

PRATICA DIFFICILE
Pratica complessa, da curare con supporto di un consulente

Descrizione completa del bando

Per favorire l’adozione di misure
dirette a contrastare la diffusione del COVID-19, il decreto
Sostegni-bis ha introdotto un credito d’imposta per i contribuenti che
hanno adottato misure di sanificazione degli ambienti e degli strumenti
utilizzati e che hanno acquistato dei dispositivi di protezione
individuale.

In particolare, è stato riconosciuto un credito d’imposta in relazione alle spese sostenute nei mesi di giugno, luglio e agosto 2021 per
la sanificazione degli ambienti e degli strumenti utilizzati e per
l’acquisto di dispositivi di protezione individuale e di altri
dispositivi atti a garantire la salute dei lavoratori e degli utenti,
comprese le spese per la somministrazione di tamponi per COVID-19.
 

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda i soggetti
esercenti attività d’impresa, arti e professioni, enti non commerciali,
compresi gli enti del Terzo settore e gli enti religiosi civilmente
riconosciuti,
nonché strutture ricettive extra-alberghiere a carattere non imprenditoriale a condizione che siano in possesso dei requisiti indicati nel bando.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammesse le spese per la sanificazione degli ambienti e degli strumenti utilizzati, nonché per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale e di altri dispositivi atti a garantire la salute dei lavoratori e degli utenti, comprese le spese per la somministrazione dei tamponi per COVID-19.

Entità e forma dell’agevolazione

Il credito d’imposta è pari al 30% delle spese sostenute nei mesi di giugno, luglio e agosto 2021. 

In ogni caso, il credito d´imposta richiesto non può eccedere il limite di 60.000 euro. 

Se le richieste superano il plafond disponibile (200 milioni di euro per l’anno 2021) l´Agenzia determina la quota percentuale dei crediti effettivamente fruibili, in rapporto alle risorse disponibili.

Scadenza

Le domande potranno essere inviate fino al 4 novembre 2021

Ministero
del Turismo. Finanziamento a fondo perduto destinato al ristoro delle
perdite subite nell’anno 2020 dagli enti gestori ai fini turistici di
siti speleologici e grotte.
Area Geografica: Italia
Scadenza: BANDO APERTO | Scadenza il 29/10/2021
Beneficiari: Associazioni/Onlus/Consorzi, PMI, Grande Impresa, Micro Impresa
Settore: Turismo, Servizi/No Profit
Spese finanziate: Consulenze/Servizi
Agevolazione: Contributo a fondo perduto

PRATICA DIFFICILE
Pratica complessa, da curare con supporto di un consulente

Descrizione completa del bando

 

Il bando assegna contributi pari a 2milioni di euro destinati al ristoro delle perdite subite nell’anno 2020 dagli enti gestori a fini turistici di siti speleologici e grotte.

Soggetti beneficiari

Sono beneficiari delle risorse di cui al
presente avviso gli enti gestori a fini turistici di siti speleologici e
grotte aperti al pubblico in possesso.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è di euro 2.000.000,00.

Le risorse sono ripartite tra i
beneficiari proporzionalmente alla differenza tra il valore del
fatturato e dei corrispettivi medio mensile, calcolata per il periodo
dal 1 marzo 2020 al 31 dicembre 2020, e il valore del fatturato e dei
corrispettivi medio mensile calcolato per il periodo dal 1 marzo 2019 al
31 dicembre 2019, derivanti dall’esercizio dell’attività di gestione a
fini turistici di siti speleologici e grotte. 

Il contributo di cui al presente
articolo è riconosciuto, a condizione che l’importo complessivo non
superi la differenza tra i ricavi del 2019 e quelli del 2020 nel periodo
considerato e, comunque, non superi il massimale autorizzato dalla
disciplina eurounitaria in materia di aiuti di Stato.

Scadenza

Le istanze potranno essere
trasmesse a partire dalle ore 12:00 del giorno 15 ottobre 2021 fino alle
ore 17:00 del giorno 29 ottobre 2021.

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Un nostro consulente ti risponderà il prima possibile​